Benchmark Email
Powered by Benchmark Email
Apprendere ad apprendere di Francesca Tabusso * Che cos’è oggi la scuola? Un tempo era semplice trasmissione di saperi, luogo in cui l’insegnante riversava le proprie conoscenze su allievi che dovevano apprendere nozioni. Da decenni questo modello è superato e non credo che ci siano ancora insegnanti che spieghino dietro la cattedra per poi giudicare gli allievi per quello che sanno o non sanno. Tutti sappiamo che si tengono in considerazione conoscenze, competenze, abilità: è importante “non ciò che lo studente sa, ma ciò che sa fare con ciò che sa” (Wiggins, 1993); lo scopo è apprendere ad apprendere e si valuta non in base al prodotto finale ma al processo di acquisizione delle competenze. Inoltre la scuola non solo insegna, ma educa: al rispetto reciproco e dei ruoli, alla tolleranza, alla legalità, al senso di responsabilità. La scuola deve fornire a ognuno la possibilità di diventare uomo e cittadino, attraverso la propria identità, diversa da tutte le altre, e attraverso la consapevolezza di questa identità. Ma spesso non ci riesce. Perché?
*Francesca Tabusso si è laureata in Lettere Moderne nel 1997, per poi frequentare un corso di perfezionamento per l’insegnamento della lingua italiana (L2) a cittadini stranieri. Si è quindi formata presso il biennio della Scuola Interateneo di Specializzazione per la formazione degli Insegnanti della Scuola Secondaria di Torino (SSIS), e ha conseguito un’ulteriore specializzazione per l’attività didattica di sostegno, finalizzata all’integrazione scolastica degli allievi con disabilità della scuola secondaria (SOS). Alla SSIS ha seguito corsi sulla prassi didattica delle materie afferenti alla sua classe di concorso e altri corsi su discipline cosiddette “trasversali”: didattica, docimologia, pedagogia, psicologia; ha svolto inoltre pratica di tirocinio per tutte le materie, affiancata da un docente tutor supervisore. Insegna presso l’Istituto scolastico CPIA (Centro Istruzione Provinciale Adulti) di Asti.

Benvenuto

Diversamente Intelligenti

Sostieni il CEPROS

Vieni a Trovarci

Attualmente Online
Newsletter
Continua... Continua...
WEBMASTER: Ganymedes

Rivista online del Cepros Asti - Onlus.

Redazione: Palazzo Ottolenghi, C.Vittorio Alfieri, 350, 14100 , Asti.

Reg. Tribunale di Asti n. 1373/14 del 20 Ottobre 2014