Iscrizione alla Newsletter
La prossima volta voterò per … Censo. Premetto che “Censo” non è un amico mio, ma una categoria sociale. La più elevata culturalmente e moralmente, si spera. Anche se è facile confondere la levatura con la ricchezza o la fama, per cui il rischio rimane di scegliere persone illustri senza merito. Winston Churchill diceva che la democrazia è un sistema di governo imperfetto, ma fra tutti il meno peggio. Dopo l’esperienza, pur breve ancora, dell’attuale Governo italiano, ho deciso che la democrazia è un sistema altrettanto pessimo quanto la dittatura. Semplicemente sostituisce la tirannia della maggioranza a quella di un uomo solo o di un’oligarchia. È vero, una democrazia sana ha forti contrappesi e garanzie per tutelare le minoranze dalla prepotenza della maggioranza. Spesso sono anche le minoranze a ricattare la maggioranza intralciando l’azione di governo a fini meramente elettorali o di contrasto preconcetto. Nel migliore dei casi il sistema funziona a fatica. Non ho studiato filosofia e mi addentro in un campo che non conosco, ma mi pare di sapere che la Repubblica di Platone prevedesse il governo di una élite illuminata, selezionata, istruita ed educata ai soli fini di poter governare con intelligenza, lungimiranza ed equità. Utopia, forse. Ma cosÌ come bisogna laurearsi per diventare insegnanti, medici, o ingegneri, cosÌ anche i politici dovrebbero avere almeno una “patente” che garantisca gli elettori della loro competenza e attitudine a governare. A tutti i livelli: dal sindaco di un piccolo comune sino al Presidente della Repubblica. Certo bisognerebbe che anche l’elettorato fosse in grado di capire e scegliere, ma, se è vero che ogni popolo ha i politici che si merita, è ancor più vero che una società si corrompe dall’alto con il cattivo esempio, la mala gestione e l’incompetenza. M.N.
IO LA PENSO COSI' I nostri lettori ci scrivono

Benvenuto

Diversamente Intelligenti

Sostieni il CEPROS

Vieni a Trovarci

WEBMASTER: Ganymedes
Attualmente Online

RISO AMARO

di Gianfranco Monaca
redazione.identita@libero.it redazione.identita@libero.it
Inviate i vostri interventi direttamente a:
Archivio IO LA PENSO COSI’ Archivio IO LA PENSO COSI’
per visionare tutte le vignette spostarsi cliccando sui pulsanti > >> e < << per ingrandire la vignetta prescelta cliccare sulla vignetta stessa 02/10/2018
Vai alla pagina commenti

Rivista online del Cepros Asti - Onlus.

Redazione: Palazzo Ottolenghi, C.Vittorio Alfieri, 350, 14100 , Asti.

Reg. Tribunale di Asti n. 1373/14 del 20 Ottobre 2014 Direttore Responsabile: Alessia Conti
Leggi in PDF Leggi in PDF