Benchmark Email
Powered by Benchmark Email

Benvenuto

Diversamente Intelligenti

Sostieni il CEPROS

Vieni a Trovarci

Iscriviti alla Newsletter
WEBMASTER: Ganymedes
Attualmente Online
Vai alla pagina commenti
di Elisa Sabbione*
Continua Continua
Lavoro   in   Svizzera,   nel   Cantone   di   Vaud,   da   circa   quattro   anni,   in   una   struttura   che   ospita adulti   con   disabilità   multiple   (polyhandicap).Trasferita   in   questa   regione   dopo   aver   lavorato alcuni   anni   in   Italia,   gli   aspetti   che   inizialmente   mi   avevano   più   impressionato   erano   stati   la dimensione   delle   strutture   e   la   loro   ubicazione:   situati   quasi   sempre   al   di   fuori   dei   centri abitati,   spesso   in   campagna,   gli   istituti   per   disabili   ospitano   almeno   diverse   decine   di   persone, più   frequentemente   qualche   centinaio   (la   struttura   in   cui   lavoro,   una   delle   più   piccole   del Cantone,   conta   un’ottantina   di   utenti).   Generalmente   al   suo   interno   sono   divisi   in   più   aree abitative,    che    possono    ospitare    da    cinque    a    una    decina    di    persone    al    massimo,    che funzionano    in    maniera    quasi    indipendente    (hanno    il    proprio    personale    e    la    propria organizzazione   interna).   Queste   strutture   sono   generalmente   gestite   da   fondazioni   private, convenzionate   col   Cantone   e   tendono   ad   accentrare   al   loro   interno   tutto   ciò   di   cui   l’utenza può aver bisogno: laboratori, ambulatorio medico, di fisioterapia ed ergoterapia.
* Elisa    Sabbione     è    educatrice    professionale    e    consulente    pedagogica.    Prima    di    trasferirsi    a    Losanna    per lavorare presso la Fondation Echaud , ha svolto la sua attività  presso il Consorzio Alba-Langhe-Roero .
Diritti individuali: il canone svizzero

Rivista online del Cepros Asti - Onlus.

Redazione: Palazzo Ottolenghi, C.Vittorio Alfieri, 350, 14100 , Asti.

Reg. Tribunale di Asti n. 1373/14 del 20 Ottobre 2014 Direttore Responsabile Maurizio Scordino