Benchmark Email
Powered by Benchmark Email
Da   quasi   sei   mesi   è   possibile   vivere   l’illusione   di   un   viaggio   sconfinato,   un   tour   fra scenografie   del   mondo,   grandi   abbuffate   e   cibo   buttato   alla   fine   di   ogni   festa. Quanti,   però,   all’uscita   dai   padiglioni   di   Expo   2015   hanno   rivolto   un   pensiero   a   nutrire   il   pianeta?   Le   interviste   lette   e   ascoltate   in   tutto   questo   tempo   rimandano piuttosto   commenti   sul   cibo   con   cui   si   sono   nutriti   i   protagonisti,   e   al   caro   prezzo che   è   costato   loro.   Lo   scrittore   argentino   Martin   Caparròs   nel   suo   “La   fame”,   edito da   Einaudi   proprio   quest’anno,   chiosa:   «Sembra   una   beffa   crudele   che   si   possa utilizzare   una   gigantesca   fiera   del   business,   per   discutere   della   tragedia   di   un miliardo    di    esseri    umani,    di    cui    sono    responsabili    i    maggiori    paesi    presenti all’Expo».
EXPO 2015: mangiare per vivere, o vivere per mangiare? di Melita Rabbione*
(*) Esperta di formazione, già Dirigente Scolastico di Asti

Benvenuto

Diversamente Intelligenti

Sostieni il CEPROS

Vieni a Trovarci

Newsletter
WEBMASTER: Ganymedes
Attualmente Online
Vai alla pagina commenti Vai alla pagina commenti Continua... Continua...

Rivista online del Cepros Asti - Onlus.

Redazione: Palazzo Ottolenghi, C.Vittorio Alfieri, 350, 14100 , Asti.

Reg. Tribunale di Asti n. 1373/14 del 20 Ottobre 2014