Iscrizione alla Newsletter
Spetteguless … In un editoriale pubblicato su La Stampa qualche tempo fa, Mattia Feltri si indignava per il fatto che al “Grande Fratello” fosse stato umiliato il cantante Riccardo Fogli comunicandogli in diretta il tradimento della moglie. L’articolo era appassionato, ben scritto e suscitava un giusto sdegno. Salvo che il pettegolezzo esiste da tutti i tempi e a tutte le latitudini. Adesso è solo diventato il “pettegolezzo del villaggio globale e mediatico”. Non so quale sia il meccanismo che ci fa godere delle disgrazie altrui, anche quando non ci sono antipatici. Forse che quando l’avversità colpisce qualcun altro pensiamo di averla schivata noi? O forse che le magagne altrui offuscato le nostre? O magari perché ci fa sentire magnanimi e potenti il fatto di poter (fintamente) compatire qualcuno? Eppure, gli spettatori godono di spiare nell’intimo le debolezze dei VIP, i loro litigi, le piccole verità vergognose. Inutile indignarsi per queste trasmissioni. Se non avessero audience non andrebbero in onda. E la tragica constatazione è che si tratta di un pubblico assai numeroso, espressione triste di una subcultura dilagante. Mi chiedo che bisogno abbiano certe persone di esporsi alla gogna e darsi in pasto ad un pubblico feroce e cannibale. Farsi straziare la dignità in nome di una fama che hanno avuto e che sentono dolorosamente venir meno. Non è facile accettare il declino, quello fisico, tanto meno quello della popolarità. E allora buttiamoci nella fossa dei leoni. Facciamoci sbranare esalando l’ultimo grido per dire “io sono stato, e mi sto immolando a imperitura memoria della mia fuggevole gloria”. Nadia Mai
IO LA PENSO COSI' I nostri lettori ci scrivono

Benvenuto

Diversamente Intelligenti

Sostieni il CEPROS

Vieni a Trovarci

WEBMASTER: Ganymedes
Attualmente Online

RISO AMARO

di Gianfranco Monaca
redazione.identita@libero.it redazione.identita@libero.it
Inviate i vostri interventi direttamente a:
Archivio IO LA PENSO COSI’ Archivio IO LA PENSO COSI’
per visionare tutte le vignette spostarsi cliccando sui pulsanti > >> e < << per ingrandire la vignetta prescelta cliccare sulla vignetta stessa 26/03/2019
Vai alla pagina commenti

Rivista online del Cepros Asti - Onlus.

Redazione: Palazzo Ottolenghi, C.Vittorio Alfieri, 350, 14100 , Asti.

Reg. Tribunale di Asti n. 1373/14 del 20 Ottobre 2014
Leggi in PDF Leggi in PDF